Mercoledì 02 Novembre 2011

Palermo/ rissa finisce in tragedia: continuano indagini

Palermo, 2 nov. (TMNews) - Sono andati avanti tutta la sera gli interrogatori delle cinque persone arrestate per la rissa che ieri pomeriggio a Palermo, è sfociata nell'omicidio di un trentacinquenne. I carabinieri hanno cercato di ricostruire le fasi del violento diverbio scoppiato in largo Rahaman, nel popolare quartiere Zisa, tra i due nuclei familiari di due ex coniugi. La vittima è stata raggiunta al petto da una coltellata sferrata presumibilmente da un parente dell'ex cognata, dopo che questa era stata a sua volta presa a schiaffi dall'ex marito a causa di un incidente stradale avuto con la sua macchina. I militari in queste ore stanno cercando di capire chi abbia materialmente sferrato il colpo mortale. Prima dell'interrogatorio i protagonisti della vicenda erano stati medicati in ospedale per lievi ferite, e subito dimessi. Per contribuire a ricostruire l'esatta dinamica dei fatti, sul luogo dell'omicidio, avvenuto nel portone di un palazzo che rientra in un complesso di case popolari, hanno operato i carabinieri della Scientifica che fino a sera hanno effettuato i rilievi del caso.

Xpa

© riproduzione riservata