Giovedì 19 Febbraio 2009

Afghanistan; La Russa: valuteremo rinforzi, andremo oltre 2.800

Cracovia, 19 feb. (Apcom) - Qualora fosse ritenuto necessario per il periodo delle elezioni presidenziali afgane, in programma il 20 agosto prossimo, l'Italia valuterà "la possibilità di una temporanea integrazione" del proprio contingente, superando la soglia di 2.800 militari già autorizzati dal Parlamento. E' quanto ha spiegato questa mattina il ministro della Difesa Ignazio La Russa, arrivato a Cracovia per partecipare al vertice informale dei ministri della Difesa della Nato. "Stiamo progressivamente aumentando il numero dei militari fino al limite di 2.800 che è quello che è autorizzato dal Parlamento", ha detto La Russa. "Se nel prossimo semestre vi fossero novità connesse con le elezioni in Afghanistan, valuteremo chiedendo al Parlamento la possibilità di una temporanea integrazione. Al momento, per i prossimi cinque mesi, il numero resterà sicuramente fisso in 2.800" ha concluso il ministro.

Coa-Plg

© riproduzione riservata

Tags