Lunedì 02 Marzo 2009

Usa, tempesta di neve colpisce il Nordest. E' "Snow Day" a NY

Roma, 2 mar. (Apcom) - Almeno quattro vittime, centinaia di voli cancellati e scuole chiuse. E' questo il bilancio della tempesta di neve che si è abbattuta nelle ultime ore sulla costa nord-orientale degli Stati Uniti, colpendo in pieno anche la città di New York. Qui in particolare, stando a quanto riportato dal sito del New York Times, si registrano fino a 35 centimetri di neve, mentre a Boston il livello è oltre i 45 centimetri. La gravità della tempesta ha portato il sistema scolastico pubblico di New York ad annunciare lo "Snow Day" (il Giorno della Neve) per la prima volta in cinque anni. Ma le scuole sono rimaste chiuse oggi anche in gran parte del Nordest. Chiusi anche molti uffici governativi del New Jersey e di Washington DC, mentre la città di Philadelphia ha lanciato addirittura il Codice Blu di emergenza al fine di proteggere i suoi senzatetto (il Codice richiede alle forze dell'ordine di costringere i senzatetto a lasciare le strade e a ripararsi dal freddo). Le condizioni meteorologiche si sono tradotte anche nella cancellazione di migliaia di voli. Più di 450 voli sono stati cancellati nell'aeroporto La Guardia di New York, mentre al Jfk e all'aeroporto di Newark le cancellazioni sono state rispettivamente di 119 e 335 unità.

Red/Kat

© riproduzione riservata