Giovedì 05 Marzo 2009

Cina; Rilancio economico e sociale nel discorso di Wen Jiabao

Pechino, 5 mar. (Apcom) - Rilancio economico, occupazione, ristrutturazione industriale, innovazioni tecnologiche e scientifiche, riforma del sistema sanitario e rapporti più pacifici con Taiwan sono tra i punti principali toccati dal premier cinese Wen Jiabao nel suo discorso di apertura alla sessione annuale davanti all'Assemblea nazionale del Popolo. Rilancio economico: secondo il premier cinese, con "buone politiche e le misure appropriate", la Cina può ottenere una crescita economica dell'8 per cento nel 2009 e mantenere l'inflazione al 4 per cento. Il riferimento va a un piano di rilancio previsto per i prossimi due anni da 4 miliardi di yuan (465 miliardi di euro), di cui circa un terzo (1.180 miliardi di yuan) provenienti da risorse del governo centrale. Per questo Pechino si attende un deficit di bilancio di 950 miliardi di yuan, pari a nove volte l'ammontare di quello dell'anno scorso. Occupazione: il governo mira alla creazione di 9 milioni di posti di lavoro nelle città e per farlo sbloccherà 42 miliardi di yuan. Previste misure occupazionali anche per i neo-diplomati e gli operai migranti per cui sarà favorito il ritorno alle terre d'origine attraverso la realizzazione di progetti di lavori pubblici. Un pacchetto da 908 miliardi di yuan sarà consacrato a investimenti per le infrastrutture Sicurezza sociale e sanità: 293 miliardi di yuan saranno versati per la sicurezza mentre sul fronte dei servizi sanitari Wen si è di nuovo impegnato a "mettere in piedi un sistema sanitario di base che coprirà tutte le città e le regioni rurali e che permetterà a tutti i nostri cittadini di avere accesso alle cure di base". Agricoltura: circa 716 miliardi di yuan saranno consacrati alle campagne, indietro rispetto alle metropoli. Scienza e tecnologia: Pechino sbloccherà 146,1 miliardi di yuan per questi settori, pari a un progresso del 25,6% all'anno. Ricostruzione aree terremotate: il governo verserà 130 miliardi di yuan per la regione del Sichuan, colpito da un forte sisma circa un anno fa. Taiwan: Wen ha promesso che "le relazioni tra le due rive sono iniziate ad entrare nella via dello sviluppo pacifico".(fonte Afp)

Chb

© riproduzione riservata

Tags