Lunedì 16 Marzo 2009

Crisi; Franceschini:Governo la nasconde con operazioni d'immagine

Roma, 16 mar. (Apcom) - Dario Franceschini, presentando la mozione del Pd che chiede al governo di allentare il patto di stabilità sugli investimenti degli enti locali, denuncia nuovamente che "il governo italiano è l'unico che non affronta la crisi e tenta di nasconderla con operazioni di immagine". "Vogliamo fare un'operazione verità - dice il segretario del Pd - nell'interesse del paese, non certo dell'opposizione", e in questo piano si inserisce l'iniziativa di oggi con la quale il Pd ha ascoltato gli amministratori locali portare dati e denunciare lo stato dei conti dopo il taglio dell'Ici. Franceschini considera "operazioni di immagine" quella sugli ammortizzatori sociali e il piano per le infrastrutture: "Le stesse cifre sono state annunciate 3 o 4 volte, ma le risorse sono sempre le stesse. Quando l'economia è stagnante uno dei settori trainanti è l'edilizia, si può farla ripartire facendo cose giuste o sbagliate, il governo ha fatto il piano delle grandi opere, su alcune delle quali siamo d'accordo, ma non è questa la risposta alla crisi perchè i cantieri partiranno tra alcuni anni e poi si rivolgono alle solo alle grandi imprese". Quindi il piano casa: "Su alcune cose - assicura il leader del Pd - siamo pronti a discutere con molte aperture, sulla semplificazione delle procedure, sulla demolizione e ricostruzione di edifici brutti nelle periferie, ma abbiamo molti dubbi, e uso un termine gentile, per l'idea di aumentare di 20 metri quadri le cubature a chiunque. Vedremo dopo l'annuncio di Berlusconi quale sarà il provvedimento ma se intacca il paesaggio e i centri storici diremo no".

Gal

© riproduzione riservata