Martedì 17 Marzo 2009

Crisi, Draghi: Recessione prosegue, atteso forte calo economia

Roma, 17 mar. (Apcom) - La recessione proseguirà nel 2009 e per l'intero anno è prevedibile un "nuovo, significativo calo dell'attività economica". Lo ha detto il governatore della Banca d'Italia, Mario Draghi, nel corso di un'audizione alla Camera. "In Italia, come nel resto dell'area - ha affermato Draghi - la recessione aggravatesi a metà 2008 dovrebbe proseguire nel corso dell'anno. Tutti gli indicatori (produzione, ordinativi e giacenze di magazzino) continuano a segnalare ritmi produttivi molto bassi. Nel primo trimestre di quest'anno il prodotto interno lordo si contrarrebbe per la quarta volta consecutiva: è verosimile che l'intero 2009 si chiuda con un nuovo, significativo calo dell'attività economica, concentrato soprattutto nel settore privato".

Gab/Glv

© riproduzione riservata