Giovedì 09 Luglio 2009

G8; bozza G14, "No a svalutazioni concorrenziali valute"

L'Aquila, 9 lug. (Apcom) - I paesi del G8 e del G5 più l'Egitto e la Svezia, nelle vesti di presidente di turno dell'Ue, si impegnano ad "astenersi da svalutazioni concorrenziali delle nostre valute e promuoveremo un sistema monetario internazionale stabile e ben funzionante", come si legge nella bozza della dichiarazione comune del G14 che si è riunito oggi all'Aquila. "Coopereremo nei nostri sforzi per sostenere la domanda interna e per realizzare una ripresa globale forte, bilanciata, inclusiva e sostenibile" affermano i paesi avanzati e le economie emergenti. "Promuoveremo e lavoreremo insieme per assicurare un aggiustamento appropriato dei risparmi e degli investimenti, secondo le rispettive circostanze nazionali".

Spr/Voz

© riproduzione riservata