Mercoledì 15 Luglio 2009

Usa; Tassare ricchi per curare poveri, riforma Obama alla Camera

New York, 15 lug. (Apcom) - L'iter della riforma della sanità americana è formalmente cominciato, la maggioranza democratica della Camera ha presentato questa sera in sede di commissione un testo che si pone l'obiettivo di realizzare la grande promessa del presidente Barack Obama, quella di garantire la copertura medica ai quaranta milioni di americani che oggi non se la possono permettere. L'elemento di novità è una nuova aliquota del 5,4% su individui e famiglie con un reddito superiore al milione di dollari che consentirà di finanziare la riforma. Il principio, immediatamente denunciato dall'opposizione repubblicana, è quello di tassare i ricchi per garantire l'assistenza medica ai poveri. Per realizzare il sogno della sanità universale i democratici propongono anche di aumentare dell'uno per cento l'aliquota sui nuclei familiari con un reddito annuo tra i 350 e i 500 mila dollari e dell'1,5% chi ha un reddito tra i 500.000 dollari e il milione. Le nuove tasse salirebbero rispettivamente al 2% e 3% nel 2013, a meno che il deficit federale non scenda in maniera superiore al previsto. Emc/Boz

MAZ

© riproduzione riservata