Venerdì 24 Luglio 2009

Gb/ In aumento del 25% il consumo di cocaina nell'ultimo anno

Roma, 24 lug. (Apcom) - Il numero di consumatori di cocaina in Gran Bretagna è amentato del 25% in un anno, arrivando a sfiorare la soglia di un milione: lo rivelano i dati ufficiali, mentre crescono gli appelli al governo affinchè ripensi la sua strategia anti-droga. Circa una persona su 10 ammette di aver provato la polvere bianca, un numero tre volte superiore in confronto a 15 anni fa. Secondo i dati del British Crime Survey, circa 439mila cocainomani - scrive il quotidiano The Independent - hanno meno di vent'anni o sono appena ventenni. Il numero dei giovani curati in ospedale per overdose di droghe Class A si è più che triplicato nell'ultimo decennio, secondo il Nhs, il servizio sanitario britannico, sessanta minorenni sono stati ricoverati pe intossicazione acuta di cocaina quest'anno (nel 1999 furono 16 i casi). Inoltre, secondo il College of Emergency Medicine (Cem), il ricovero di giovani con problemi di cuore causati dall'abuso di cocaina è diventato quasi routine dal 2004. Per il presidente del Cem, John Heyworth, la cocaina è "onnipresente" e "qualcosa va fatto". Quest'anno il numero di britannici che hanno ammesso di aver fatto uso di cocaina nei precedenti 12 mesi è cresciuto del 25%, mentre la proporzione di giovani tra i 16 e i 24 anni che l'hanno sperimentata è passata dal 5,5 al 6,6 per cento. Raddoppiato il numero di chi usa la ketamina, un potente anestetico, dallo 0,9% del 2007-08 all'1,9% del 2009. Da quando si è cominciato a raccogliere questi dati, dal 1996, l'uso della cannabis è invece diminuito dal 9,5 al 7,9%.

Cuc

© riproduzione riservata