Domenica 02 Agosto 2009

Tilt Passante di Mestre, summit in vista del prossimo week end

Roma, 2 ago. (Apcom) - In vista del prossimo week end di esodo per le vacanze estive degli italiani, segnalato con un 'bollino nero', l`Anas - attraverso l`Ivca - ha dato disposizioni alle società concessionarie di sviluppare un piano per la ripartizione del traffico tra Passante e Tangenziale di Mestre e di migliorare le indicazioni per i turisti e gli utenti, dopo che ieri il passante è andato in tilt per l'intenso traffico. Per questo motivo le tre società concessionarie che gestiscono la tratta autostradale interessata (Cav, Venezia-Padova, Autovie Venete) sono state convocate domani 3 agosto presso la sede di Venezia dell`Ispettorato Vigilanza Concessionarie Autostradali dell`Anas. La congestione e il blocco del Passante di Mestre, chiuso ieri per un'ora a causa dell'accumulo di una lunghissima coda di auto che ha mandato in tilt la circolazione, in base ai primi rilievi effettuati dall'ispettorato vigilanza concessionarie autostradali dell'Anas sarebbe imputabile, secondo l'Anas, al picco di traffico raggiunto con la coincidenza delle grandi partenze per l'esodo estivo con la fine del mese, all'effetto 'novità' del Passante di Mestre, che ha attirato il traffico sulla nuova autostrada, moderna e scorrevole e al fatto che lo stesso "effetto novità" ha confuso molti turisti, non abituati ad utilizzare il Passante e, infine, alla circostanza che fino allo scorso anno le barriere sulla Tangenziale determinavano anche una regolazione impropria del traffico, il cui deflusso veniva automaticamente rallentato, mentre al contrario ieri il traffico arrivava con maggiore velocità sul Passante, per poi risentire dell'effetto tappo dovuto al passaggio dalle tre alle due corsie dell'A4 all'altezza di Quarto d'Altino. L'Anas ribadisce che l`avvio di una verifica ispettiva su quanto accaduto ieri "è un doveroso atto d`ufficio volto ad accertare il rispetto delle disposizioni date dall'ispettorato vigilanza concessionarie autostradali (IVCA) dell`Anas alle società concessionarie e ad individuare i necessari provvedimenti da assumere per assicurare la regolarità del traffico". La situazione del traffico sul Passante di Mestre è tornata alla normalità dal tardo pomeriggio di ieri e al momento, spiega l'Anas, la circolazione è intensa ma scorrevole, senza disagi per l`utenza. L`esperienza di ieri conferma, "in ogni caso, la necessità e l`urgenza di realizzare la terza corsia dell`A4 Venezia-Trieste". L`Anas è "impegnata a supportare il Commissario straordinario per l`accelerazione delle procedure e dei lavori. È in corso la gara per l`affidamento a contraente generale del primo lotto da Quarto d`Altino a San Donà di Piave".

Red/Apa

© riproduzione riservata