Domenica 09 Agosto 2009

Hudson, viceconsole italiano: nessuna identificazione di corpi

Roma, 9 ago. (Apcom) - I corpi recuperati nel fiume Hudson dopo la collisione tra un piper e un elicottero da turismo costata la vita a nove persone, tra cui cinque italiani, non sono stati ancora identificati. E' quanto ha dichiarato a Sky Tg 24 il viceconsole d'Italia Maurizio Antonini, a capo della task force attivata dalla Farnesina presso il consolato italiano a New York subito dopo l'incidente. "Non abbiamo ancora un'identificazione certa dei corpi che sono stati recuperati - ha detto Antonini - per questo serviranno forse giorni e test di carattere scientifico. Non basta l'identificazione visiva". Al momento le autorità americane hanno confermato il recupero di tre corpi. Alcune fonti hanno riferito all'Associated Press del recupero di un quarto cadavere, ma il viceconsole ha detto di voler attendere la conferma dello studio del medico legale. I cinque italiani deceduti, tutti provenienti dall'area di Bologna, sono Tiziana Pedrone, Fabio Gallazzi e Giacomo Gallazzi, Michele Norelli e Filippo Norelli. "Siamo in costante contatto con i famigliari e stiamo cercando di dare la massima assistenza di carattere logistico", ha detto il viceconsole.

Sim

© riproduzione riservata