Mercoledì 19 Agosto 2009

Kabul, polizia uccide tre talebani dopo assalto a una banca

Kabul, 19 ago. (Apcom) - La polizia ha ucciso i tre presunti talebani che avevano cercato di rapinare una banca di Kabul: lo hanno reso noto fonti della sicurezza afgana. Il capo della polizia di Kabul, Abdul Ghafar Sayedzada, ha assicurato che i rapinatori uccisi erano talebani e che le forze di sicurezza stanno rastrellando l'edificio alla ricerca di altri eventuali attentatori, il cui numero esatto non è stato accertato. La banca, situata circa a un chilometro e mezzo dal centro di Kabul, è infatti al piano terra ma i piani superiori dell'edificio che la ospita sono vuoti. Il portavoce talebano Zabiullah Mujahid aveva affermato che 20 attentatori suicidi sono entrati a Kabul e che cinque di loro stavano combattendo con la polizia. La rapina giunge alla vigilia delle elezioni presidenziali e provinciali: per la prima volta le milizie talebane non si sono limitate a chiedere il boicottaggio del voto ma hanno minacciato di attaccare i seggi, sebbene secondo la Nato solo l'1% delle sedi elettorali rischierebbe di diventare l'obbiettivo di un attentato. Il governo afgano ha chiesto tuttavia ai mezzi di informazione di censurare le notizie di attentati nel corso della giornata elettorale, per evitare il rischio di una scarsa affluenza.

Mgi

© riproduzione riservata