Giovedì 20 Agosto 2009

Rave party di ferragosto in Puglia, altre 84 persone denunciate

Roma, 20 ago. (Apcom) - I Carabinieri del Comando Provinciale di Lecce e della Compagnia di Tricase, hanno denunciato all'autorità giudiziaria altre 84 persone, una delle quali è un cittadino bulgaro per il rave party di ferragosto nel corso del quale è morta una ragazza di 23 anni. Sono già 552 le persone partecipanti al rave denunciate alla autorità giudiziaria i reati di invasione di terreni o edifici, danneggiamento, ingresso abusivo nel fondo altrui, mentre i 22 promotori ed organizzatori dell'evento dovranno rispondere anche del reato di disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone e spettacoli o trattenimenti pubblici senza licenza. L'identificazione dei soggetti è il risultato di un lavoro di analisi dei filmati e delle fotografie girati da militari in borghese che si erano infiltrati fra i partecipanti al rave party. Dal termine dell'evento i militari delle Compagnie di Tricase, Casarano e Maglie hanno visionato per ore intere le immagini in loro possesso per attribuire ad ogni singolo volto un nome, un cognome ed un indirizzo. Ieri sera le operazioni tecniche hanno avuto termine con la completa identificazione dei ulteriori 84 partecipanti al rave party fra i quali, come si diceva, un cittadino bulgaro. Anche per loro le accuse riguardano la violazione dei reati di Invasione di terreni o edifici, Danneggiamento e Ingresso abusivo nel fondo altrui mentre per la violazione del Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone e Spettacoli o trattenimenti pubblici senza licenza risponderanno solo gli organizzatori dell'evento.

Nes

© riproduzione riservata