Martedì 25 Agosto 2009

Pakistan/ Talebani annunciano morte di Baitullah Mehsud

Dera Ismail Khan (Pakistan), 25 ago. (Apcom) - Il capo dei talebani pachistani Baitullah Mehsud è morto l'altro ieri. Lo hanno annunciato oggi gli stessi talebani mettendo fine alla girandola di annunci e smentite sulla sua sorte, andata avanti per tre settimane. Hakimullah Mehsud, nuovo leader del movimento talebano in Pakistan, ha chiamato oggi l'Associated Press insieme a un altro comandante, Waliur Rehman, per annunciare il decesso di Mehsud, dovuto alle gravi ferite nell'attacco missilistico del 5 agosto scorso compiuto da un drone Usa nel Waziristan meridionale. "Era ferito. Era rimasto ferito nell'attacco compiuto dal drone ed è diventato martire due giorni fa", ha detto Hakimullah Mehsud. La stessa dichiarazione è stata rilasciata successivamente da Rehman. Entrambi hanno confermato anche l'annuncio di tre giorni fa sulla nomina di Hakimullah Mehsud come nuovo leader dei talebani pachistani. Rehman guiderà invece il movimento nel Waziristan meridionale, regione situata al confine con l'Afghanistan. Per settimane i talebani avevano insistito che Baitullah Mehsud era ancora in vita, mentre le autorità di Islamabad e di Washington si dicevano quasi certe della sua morte. Hakimullah e Rehman, entrambi stretti collaboratori di Mehsud, hanno chiamato insieme all'Associated Press e hanno parlato alternandosi alla cornetta per dimostrare che non ci sono spaccature all'interno del movimento dei talebani, legato ad Al Qaida. Un giornalista dell'Ap ha riconosciuto le loro voci. "La nostra presenza insieme dimostra che non ci sono divergenze", ha detto Rehman. I due erano entrambi candidati ad assumere la leadership del movimento, ma alla fine il consiglio del talebani, composto da 42 membri, ha scelto il 28enne Hakimullah, che comandava già tre regioni ed è conosciuto per la sua ferocia. Il nuovo capo ha rivendicato recentemente l'attentato del 9 giugno scorso al Pearl Continental hotel di Peshawar e l'attacco alla nazionale di cricket dello Sri Lanka a Lahore all'inizio dell'anno.

Plg

© riproduzione riservata