Mercoledì 07 Ottobre 2009

Cinema / Nelle sale il film "Le mie grosse grasse vacanze greche"

Roma, 7 ott. (APCom) - Tom Hanks ci riprova. L'attore americano 7 anni fa aveva prodotto una commedia che ebbe un successo planetario, "Il mio grosso grasso matrimonio greco" (solo negli Usa incassò più di 240 milioni di dollari, contro i 5 spesi per produrlo), ora porta nelle sale "Le mie grosse grasse vacanze greche" (dal 9 ottobre). Ci sono lui e sua moglie Rita Wilson, infatti, dietro le quinte di questo nuova commedia sentimentale ambientata in Grecia con molte immagini da cartolina, parecchi stereotipi e qualche trovata divertente. Protagonista è anche questa volta Nia Vardalos, attrice e sceneggiatrice canadese, che in questa pellicola interpreta una guida alle prese con "terribili" turisti di lingua inglese che invece di ammirare i resti dell'antica Grecia vogliono solo mangiare gelati e comprare orribili gadget. Nel suo viaggio da incubo pian piano, però, anche grazie al vecchio americano Irv Gordon, interpretato dal grande Richard Dreyfuss, scopre un lato più giocoso del suo carattere e, come in ogni commedia che si rispetti, trova anche l'amore. Rispetto alla freschezza e alla novità del primo film prodotto dalla superstar di Hollywood, questo indugia un po' troppo nella caricatura, anche se sono irresistibili le prese in giro dei turisti americani e inglesi modello gruppo vacanze. Forse però gli spettatori Usa non hanno gradito l'ironia, visto che "Le mie grosse grasse vacanze greche" finora oltreoceano ha guadagnato solo 8 milioni di dollari al botteghino.

Fla

© riproduzione riservata