Lunedì 19 Ottobre 2009

Roma, da medaglia olimpica a falso agente:arrestato pugile romeno

Roma, 19 ott. (Apcom) - L'ex pugile romeno Daniel Dumitrescu, 41 anni, che ai Giochi Olimpici di Seul del 1988 fu battuto in finale da Giovanni Parisi, è stato arrestato dai carabinieri del nucleo operativo della compagnia Roma San Pietro per furto aggravato. La medaglia d`argento olimpica, fingendosi poliziotto, insieme ad un connazionale di 23 anni derubava i turisti stranieri che raggiungevano il Vaticano. I militari, dopo alcune denunce, si sono messi sulle loro tracce e li hanno colti in flagranza subito dopo aver derubato il portafogli a un turista tedesco di 46 anni. La tecnica era oramai consolidata: il romeno più giovane fermava le vittime fingendo di chiedere un`informazione, poi giungeva l`ex pugile che mostrando una tessera con la sua foto posticcia con la scritta "Police" intimava ai turisti di estrarre i portafogli che poi portava con sè dileguandosi. I due romeni sono stati entrambi arrestati per furto aggravato in concorso. Al processo per direttissima che si è svolto a Roma, Dumitrescu è stato condannato per furto aggravato a 4 mesi di reclusione e 500 euro di multa. Analoga condanna per il 23enne, nei cui confronti è stato disposto l'obbligo di firma. Dopo la decisione del giudice dell'VIII sezione, comunque, Dumitrescu è stato rimesso in libertà.

Gtz

© riproduzione riservata