Sabato 31 Gennaio 2009

Australia; Ondata caldo record, almeno 20 vittime

Roma, 31 gen. (Apcom) - Le autorità australiane temono che almeno 20 persone abbiano perso la vita in conseguenza delle temperature estremamente alte, registrate in questi ultimi giorni nelle regioni sud-orientali del Paese. Il caldo record - scrive la Bbc online - ha anche provocato interruzioni di corrente elettrica a Melbourne, seconda città dell'Australia, dovute al grande sovraccarico per il funzionamento dei condizionatori. Negli stati di Victoria e di South Australia la colonnina di mercurio ha superato i 40 gradi negli ultimi tre giorni. Proprio ad Adelaide, capitale della South Australia, le autorità hanno registrato 20 morti improvvise, per lo più persone anziane decedute per infarti. In diverse regioni sono divampati incendi, che hanno devastato foreste e bruciato abitazioni come a Gippsland nello stato di Victoria. L'ondata di caldo eccezionale, la peggiore degli ultimi cento anni, ha causato anche l'esplosione di una centrale elettrica, con la conseguente interruzione di corrente per 300mila utenti, la cancellazione di treni e il malfunzionamento di numerosi semafori nelle città.

Fcs

© riproduzione riservata