Venerdì 23 Gennaio 2009

Battisti; Lula risponde con lettera a Giorgio Napolitano

Brasilia, 23 gen. (Apcom) - Il presidente della Repubblica brasiliana, Luiz Inacio Lula da Silva, ha risposto con una lettera al capo dello Stato italiano, Giorgio Napolitano che gli ha chiesto di rivedere la decisione del ministero della Giustizia brasiliano di concedere l'asilo politico all'ex terrorista e pluriomicida Cesare Battisti. Lo riferiscono fonti ufficiali. La lettera, il cui contenuto non sarà reso pubblico dalle autorità brasiliane, è stata consegnata dal ministero degli Esteri all'ambasciata italiana a Brasilia. Nei giorni scorsi il presidente Napolitano ha inviato una lettera all'omologo brasiliano in cui esprimeva "stupore e rammarico" per la decisione del ministro brasiliano della Giustizia, Tarso Genro, di concedere lo status di "rifugiato politico" a Cesare Battisti, per il quale l'Italia ha avanzato richiesta di estradizione a seguito della condanna all'ergastolo perché giudicato colpevole, tra altri delitti, di quattro omicidi per finalità di terrorismo". Nella lettera, che richiamava i lineamenti dell'ordinamento costituzionale e giuridico italiano e le garanzie che esso ha offerto e offre nel perseguire anche i responsabili di reati di terrorismo, il Capo dello Stato si rendeva interprete della vivissima emozione e della comprensibile reazione che la grave decisione ha suscitato nel paese e tra tutte le forze politiche italiane.

Bla-Vep/

© riproduzione riservata