Campania; Torre Annunziata, in casa incensurato 'pistola-penna'

Campania; Torre Annunziata, in casa incensurato 'pistola-penna' Nonostante l'aspetto è in grado di esplodere proiettili cal.22

Campania; Torre Annunziata, in casa incensurato 'pistola-penna'
Roma, 26 gen. (Apcom) - Una pistola dalle dimensioni e l'aspettodi una penna è stata ritrovata dai carabinieri della Compagnia diTorre Annunziata, in provincia di Napoli, a casa di unincensurato di San Gennarello di Ottaviano. Nonostante la forma,l'arma è in grado di esplodere proiettili calibro 22.Nell'abitazione dell'uomo sono stati ritrovati anche due revolvere una pistola semiautomatica munita di silenziatore. Le armisaranno inviate al Racis (Raggruppamento carabinieriinvestigazioni scientifiche) per accertare se siano stateutilizzate in agguati o intimidazioni. Lo scorso novembre, semprei carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata, ritrovaronouna pistola-cellulare durante una perquisizione nel parcoPenniniello. Un'arma in tutto e per tutto simile a un telefoninoche, però, era in grado di esplodere fino a quattro proiettilicalibro 22. Il vero e proprio arsenale è stato scoperto in viaAmmirati a San Gennarello di Ottaviano. In manette SaverioFranzese, 37 anni, incensurato per il reato di detenzioneillegale di armi clandestine e ricettazione.Nell'abitazione dell'uomo sono stati rinvenuti due revolvercalibro 38 special (di cui uno con matricola abrasa), unarivoltella calibro 6,35 con silenziatore avvitato sulla canna econ il caricatore contenente 7 cartucce oltre a numerosemunizioni di vario calibro. Ritrovate anche parti di armi nonrinvenute nel corso dell'operazione come un caricatore perpistola mitragliatrice Skorpio e parti di pistolesemiautomatiche. L'arma che, però, ha destato maggior scalpore ecuriosità è stata proprio la `pistola-penna' calibro 22 con 10cartucce. Un oggetto micidiale del tutto simile a una penna, sianelle dimensione che nell'aspetto. Nel corso della attività dicontrollo del territorio e di contrasto alla malavita comune eorganizzata, dal 10 novembre scorso, data di istituzione delGruppo carabinieri di Torre Annunziata, sono state rinvenute esequestrate nella zona 52 armi da fuoco (pistole semiautomatiche,revolver, fucili mitragliatori Kalashnikov e mitraglietteSkorpio), 7.850 cartucce di vario calibro, 6 ordigni di piccolapotenzialità, 2 bombe a mano di fabbricazione sovietica e unsilenziatore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA