Giovedì 29 Gennaio 2009

Crisi economia, Trichet e Tremonti: Piu' trasparenza sui mercati

Roma, 29 gen. (Apcom) - Sulla necessità di maggiore trasparenza "a tutti i livelli" nei mercati la Banca centrale europea concorda pienamente con la posizione del ministero dell'Economia dell'Italia, paese che detiene la presidenza di turno del G8. Lo ha spiegato il presidente della Bce, Jean-Claude Trichet, durante una discussione oggi all'assemblea annuale del world Economic Forum, a Davos, a cui partecipava anche il ministro Giulio Tremonti. "Serve molta più trasparenza in tutti i livelli del mercato - ha detto Trichet - e concordo anche con la necessità espressa da Tremonti di contrastare la tendenza a perseguire strategie di breve termine" nella gestione di imprese e società, strategia che vanno a discapito di programmi solidi e sostenibili per il medio e lungo periodo". Tremonti ha per parte sua osservato che "per favorire la ripresa non è più capitale che serve, ma più regulation", così come più trasparenza. A questo scopo, ha aggiunto, l'Italia sta lavorando assieme all'Ocse - l'organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico - per approntare "nuovi set" di regole da promuovere nell'ambito del G8. Peraltro, Tremonti ha ribadito che per affrontare le questioni globali il G8 è un insieme di paesi "troppo piccolo", mentre il più ampio G20, la cui presidenza quest'anno spetta alla Gran Bretagna, è "asimmetrico", perché non garantisce sufficiente rappresentatività all'Africa. In ogni caso l'Italia si impegnerà "per una collaborazione e non una competizione tra G8 e G20", ha precisato Tremonti.

Voz

© riproduzione riservata