Giovedì 29 Gennaio 2009

Gaza; Davos, lite su conflitto: Peres si scusa con Erdogan

Ankara, 29 gen. (Apcom) - Il presidente israeliano Shimon Peres si è scusato al telefono con il primo ministro turco Recep Tayyip Erdogan dopo che quest'ultimo aveva abbandonato un dibattito sul conflitto a Gaza a seguito dell'intervento di Peres al Forum economico mondiale (Wef) di Davos. Lo ha riportato l'agenzia di stampa Anatolia. Peres ha chiamato Erdogan e i due leader hanno avuto una conservazione di cinque minuti durante la quale il presidente israeliano ha presentato le sue scuse, ha dichiarato l'Anatolia citando l'entourage del capo del governo turco. Erdogan ha avuto uno scatto d'ira durante il dibattito pubblico e se n'è andato rimproverando agli organizzatori di impedirgli di parlare dopo un lungo intervento del presidente israeliano. "Non penso che tornerò a Davos", ha tuonato Erdogan lasciando il palco dove c'erano anche il segretario generale dell'Onu, Ban Ki-moon, e il segretario della Lega araba, Amr Moussa. Il primo ministro turco intendeva rispondere a una lunga, infiammata arringa di Peres, ma il giornalista che moderava l'incontro lo ha interrotto con insistenza per segnalargli che il dibattito era terminato. A Peres, che difendeva la recente offensiva militare di Israele contro Hamas nella Striscia di Gaza, Erdogan ha risposto: "Tu stai uccidendo le persone". Il presidente israeliano, indicando con il dito in direzione del premier turco, gli ha spiegato che avrebbe fatto lo stesso se i razzi fossero caduti su Istanbul. fonte Afp)

Fco

© riproduzione riservata