Martedì 31 Marzo 2009

Immigrati; Oim: 300 i clandestini dispersi al largo della Libia

Ginevra, 31 mar. (Apcom) - Sarebbero circa 300 i clandestini dati per dispersi dopo il naufragio di tre diverse imbarcazioni al largo delle coste libiche. Lo ha spiegato oggi l'Organizzazione internazionale per l'Immigrazione (Oim), citando fonti diplomatiche di Tripoli. "Le autorità libiche hanno confermato il naufragio e nostre fonti diplomatiche a Tripoli hanno riferito di 300 persone considerate scomparse", ha detto il portavoce dell'Oim, Jean-Philippe Chauzy. "Sembra che i tre barconi siano affondati a causa del forte vento e del mare in tempesta. Una quarta imbarcazione, che era in difficoltà, ha potuto essere trainata fino alla costa", ha aggiunto il portavoce. In un primo momento si pensa a una tragedia del mare di proporzioni ancora maggiori. Fonti libiche avevano infatti riferito del naufragio di due imbarcazioni con circa 500 clandestini a bordo. (con fonte afp) Coa

MAZ

© riproduzione riservata