Mercoledì 28 Gennaio 2009

Incidenti stradali; Mantovano: In 2008 vittime -6%, sinistri -9%

Roma, 28 gen. (Apcom) - Bilancio soddisfacente quello in materia di sicurezza stradale, per il sottosegretario agli Interni, Alfredo Mantovano. "Siamo soddisfatti, i risultati raggiunti finora sono apprezzabili - ha detto - anche se si può fare di meglio, perché non saremo contenti fino a che una persona muore per un incidente stradale". Nel corso di una conferenza stampa a Palazzo Chigi, assieme al ministro per le Politiche giovanili, Giorgia Meloni, il sottosegretario Mantovano ha evidenziato che "confrontando i dati 2008 con i dati 2007, si rileva un -9% del totale degli incidenti stradali e una diminuzione del 6% delle persone morte, con 191 vittime in meno rispetto all'anno precedente". In calo del 10,2% i feriti. I controlli sono quasi raddoppiati: "Sono stati quasi 1,393 milioni nel 2008 a fronte dei 790mila del 2007" (+76,3%). In calo, ha spiegato Mantovano, anche le denunce "scese di circa il 22,5%" e quelle arrestate o sottoposte a fermo (-7%). Ultimo dato è quello sul numero di veicoli sequestrati e destinati a confisca per violazione delle norme su alcol e droga: in 7-8 mesi - ha affermato - sono state sequestrate 4.658 vetture". "Ricordo che la sicurezza stradale - ha concluso - non coincide con il lavoro della forze di polizia, che svolgono un altro compito, ma risponde a un sistema in cui ciascuno recita una propria parte. Noi non riteniamo che l'unica risposta alle stragi del sabato sera sia data da norme più repressive", esprimendo gratitudine per l'iniziativa sulla prevenzione delle stragi del sabato sera avviata, con il progetto Naso Rosso, dal ministero per le Politiche giovanili.

Gtz

© riproduzione riservata