Giovedì 29 Gennaio 2009

Intercettazioni; Emendamento governo: limiti a processi in tv

Roma, 29 gen. (Apcom) - La ripresa televisiva dei processi potrà essere autorizzata solo se le parti la consentono. Un emendamento presentato dal governo al ddl intercettazioni in commissione Giustizia alla Camera, infatti, abolisce la norma del codice di procedura penale secondo cui l`autorizzazione alle riprese o alla trasmissione radiofonica o televisiva del dibattimento "può essere data anche senza il consenso delle parti quando sussiste un interesse sociale particolarmente rilevante alla conoscenza del dibattimento".

Cep

© riproduzione riservata