Domenica 29 Marzo 2009

Internet, Gruppo canadese accusa: Cina spia dati informatici

Roma, 29 mar. (Apcom) - Un network spionistico basato prevalentemente in Cina sarebbe entrato in computer governativi e privati di 103 Paesi, trovando l'accesso a dati classificati, nonché, avrebbe spiato i computer di alcuni attivisti tibetani in esilio. E' l'accusa fatta da ricercatori canadesi dell'Information Warfare Monitor. Secondo uno degli investigatori informatici del gruppo, Greg Walton, sarebbero stati sottratti dati perfino dal computer del Dalai Lama.

San

© riproduzione riservata