Venerdì 23 Gennaio 2009

Israele potrebbe rilasciare prigionieri in cambio di Shalit

Roma, 23 gen. (Apcom) - Le autorità israeliane potrebbero dare il loro assenso a uno scambio di prigionieri per ottenere il rilascio di Gilad Shalit, il soldato di Tsahal in mano a un gruppo di estremisti palestinesi dall'estate del 2006. Lo riferisce l'edizione odierna del Guardian, spiegando che tale eventualità è stata evocata dallo stesso primo ministro israeliano Ehud Olmert. Parlando alle Forze armate israeliane, Olmert avrebbe detto ieri che l'operazione militare nella Striscia di Gaza ha creato "una nuova fase" nel negoziato per il rilascio del militare israeliano. Fonti di Hamas, da parte loro, hanno confermato che Shalit "non vedrà la luce" fino a quando Israele non avrà dato il suo assenso al rilascio di circa 1.400 prigionieri palestinesi.

Coa

© riproduzione riservata