Venerdì 30 Gennaio 2009

Pdl; Ipotesi Bondi triumviro, ministro ai suoi: sarebbe un onore

Roma, 30 gen. (Apcom) - Se è scontato che Denis Verdini e Ignazio La Russa occuperanno due caselle del triumvirato che guiderà il Pdl con Silvio Berlusconi, il nome di Sandro Bondi è circolato negli ultimi giorni come possibile 'terzo uomo' chiamato a seguire i primi passi del nascente soggetto politico. Ufficialmente il ministro della Cultura non si esprime, anche perché manca ancora l'ok definitivo di Gianfranco Fini e del presidente del Consiglio alla bozza di Statuto elaborata da La Russa e Verdini due giorni fa. Ma ai suoi più stretti collaboratori nelle ultime ore Bondi ha recapitato un messaggio: "Sarebbe un onore ricoprire un incarico del genere". Insomma, il ministro sarebbe pronto a ricoprire questo ruolo: "Non potrei tirarmi indietro". I collaboratori del ministro della Cultura ricordano che Bondi ha a lungo ricoperto l'incarico di coordinatore di FI. Quanto alla possibilità che Bondi debba lasciare il dicastero, i suoi collaboratori tagliano corto: "Anche La Russa resterà ministro".

Tom/Bac

© riproduzione riservata