Venerdì 23 Gennaio 2009

R.d.Congo;Capo ribelli Nkunda detenuto in luogo segreto in Ruanda

Kigali, 23 gen. (Apcom) - Il capo dei ribelli tutsi congolesi, Laurent Nkunda, arrestato ieri sera in Ruanda, è detenuto "in un luogo segreto": lo ha confermato, sotto condizione di anonimato, un responsabile dell'esercito ruandese. Nkunda è agli arresti da ieri sera in un luogo che "resta segreto" in Ruanda, ha dichiarato all'Afp il responsabile militare, senza fornire indicazioni sulle circostanze dell'arresto del leader dei ribelli del Cndp (Consiglio Nazionale per la Difesa del Popolo). Alle prime ore di oggi la notizia è stata annunciata da un comunicato ufficiale del capo della polizia della Repubblica democratica del Congo: "Lo stato maggiore congiunto Fardc (esercito congolese, ndr) ed elementi dell'esercito ruandese informano l'opinione pubblica dell'arresto del generale deposto Laurent Nkunda, latitante, giovedì alle 22.30 sul territorio ruandese, dopo avere opposto una breve resistenza ai nostri soldati a Bunangana". Le forze ruandesi e congolesi erano arrivate ieri sera alle porte della località congolese di Bunangana, collegio elettorale del capo dei ribelli del Cndp, nell'est del paese. Un'offensiva congiunta dei soldati ruandesi e congolesi è stata avviata il 20 gennaio per braccare i ribelli hutu ruandesi, rifugiati in R.D.Congo dal genocidio in Ruanda nel 1994. L'operazione aveva inoltre l'obiettivo di cacciare Nkunda dai territori occupati nella regione di Rutshuru, nel nord Kivu, dalla sua offensiva a fine ottobre 2008 contro il Fardc. (fonte Afp)

Cuc/Coa

© riproduzione riservata

Tags