Venerdì 23 Gennaio 2009

Rai; Fini-Schifani avanti, la prossima settimana nuova Vigilanza

Roma, 23 gen. (Apcom) - Il ricorso di Riccardo Villari alla Corte costituzionale non ferma i presidenti delle Camere, Renato Schifani e Gianfranco Fini, che, come spiegato nella lettera di revoca dei componenti della commissione di Vigilanza Rai, procederanno al rinnovo della bicamerale. Secondo i tecnici di Camera e Senato, infatti, la riunione che si è svolta oggi tra Villari, Beltrandi e Sardelli "non ha alcun valore", non è niente di più di una "riunione privata tra tre persone". Fini e Schifani, dunque, tra martedì e mercoledì potrebbero già nominare i nuovi componenti della Vigilanza, su indicazione dei gruppi: i nuovi nomi sono già arrivati sulle scrivanie dei presidenti delle Camere, eccezion fatta per l'Italia dei valori che, in segno di protesta, ha fatto sapere che non designerà i nuovi membri. La seconda e la terza carica dello Stato solleciteranno nei prossimi giorni il partito di Antonio Di Pietro a cambiare idea e, se il tentativo non avrà esito, procederanno d'ufficio alla nomina di due parlamentari dell'Idv (ci sono già dei precedenti, si apprende dagli uffici di Camera e Senato). Il ricorso alla Consulta da parte dei 'superstiti' della Vigilanza non sembra destare preoccupazione ai piani alti di Montecitorio e Palazzo Madama che avevano ampiamente verificato le norme in merito prima di procedere all'azzeramento della Commissione.

Luc/Lux

© riproduzione riservata