Domenica 26 Aprile 2009

Sisma Abruzzo, prima notte tranquilla, ma poi stamattina 3 scosse

Roma, 26 apr. (Apcom) - Prima notte senza scosse sismiche all'Aquila. L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, infatti, non ha rilevato, per la prima volta dal 6 aprile scorso, significativi movimenti legati allo sciame sismico nella zona terremotata dell'Aquila. Nella giornata di ieri comunque sono state registrare sei repliche, tra cui una di magnitudo 3.1 e tre di magnitudo 3.0. E stamattina tre le scosse, che nel giro di un'ora hanno creato allarme tra le popolazioni che vivono in tenda e coloro che hanno trovato riparo fuori dalle abitazioni lesionate. La prima, alle 11.09, di 1.5 gradi della scala Richter con epicentro a Valnerina, la seconda alle 11.37, di magnitudo 2.1 nell'aquilano e la terza dello stesso grado alle 12.35 con epicentro nel Velino-Silente. Dal 6 al 22 aprile sono state più di 3.500 le scosse registrate in Abruzzo dall'Ingv di magnitudo inferiore ai 3 gradi della scala Ricther e quasi 150 le repliche superiore ai 3 gradi, spiega la Protezione Civile nell'aggiornamento della situazione in Abruzzo. Proseguono intanto le verifiche dei danni e di agibilità sugli edifici del comune e delle frazioni de L`Aquila. Al 24 aprile sono stati controllati 13.433 edifici tra cui 11.733 abitazioni private. Al momento il 54,9% delle strutture verificate risultano agibili, mentre il 20,7% è inagibile. Le squadre continuano ad ispezionare tutti i fabbricati: è importante per questo che i cittadini collaborino permettendo ai tecnici di entrare nelle loro case.

Red/Apa

© riproduzione riservata