Martedì 03 Febbraio 2009

Ue: per la prima volta il vento è leader nel settore energetico

Bruxelles, 3 feb. (Apcom) - Per la prima volte, nel 2008 la capacità installata nell'eolico ha superato quella di qualsiasi altra tecnologia per la generazione di elettricità nell'Ue. Lo afferma l'Ewea, l'Associazione europea dell'energia eolica, secondo cui questo settore è stato responsabile, da solo, del 43% di tutta la nuova capacità installata, più del gas, del nucleare o del carbone. Le nuove centrali costruite l'anno scorso hanno complessivamente una capacità di 19.651 Megawatt, di cui 8.484 MW da turbine eoliche, 6.932 MW da impianti a gas, 2.495 MW da installazioni alimentate a petrolio, 762 MW da carbone e 473 MW da idroelettrico. Nel 2008, il totale della capacità installata dell'eolico operante nell'Ue è stato pari a 64.949 MW, con un aumento del 15% rispetto al 2007. Secondo il direttore esecutivo dell'Ewea, Christian Kjaer, "le cifre mostrano che il vento ha un indiscusso primo posto nella scelta dell'Europa di andare verso una forma di energia pulita, rinnovabile e autoctona. La progressione è impressionante: secondo l'Ewea nel 2008 sono state installate 20 turbine per ogni giorno lavorativo dell'anno, con 160.000 posti di lavoro diretti o indiretti generati dal settore, e 11 miliardi di euro di investimenti. In un anno di vento normale, la capacità installata entro la fine del 2008 è in grado di produrre 142 Terawatt/ora di elettricità, pari al 4,2% della domanda Ue di elettricità, evitando l'emissione di 108 milioni di tonnellate di CO2, l'equivalente di più di 50 milioni di auto in meno sulle strade europee. L'energia eolica - ha osservato Kjaer - è un esempio di investimento intelligente che fa fruttare il denaro dei cittadini Ue nelle loro economie piuttosto che trasferirlo verso un pungo di nazioni esportatrici di carburanti". Investire nell'eolico, ha sottolineato ancora "significa sostenere la leadership tecnologica, la protezione del clima, l'indipendenza energetica, le opportunità commerciali e l'occupazione".

Cep

© riproduzione riservata