Ai domiciliari, litiga con il compagno Treviglio, 25enne portata in carcere

Ai domiciliari, litiga con il compagno
Treviglio, 25enne portata in carcere

Stava scontando la pena della detenzione domiciliare a Treviglio, a casa in particolare del compagno, un magrebino regolare in Italia, che offrendole ospitalità aveva «garantito» per lei.

Le cose tra i due però sono degenerate: la coppia ha iniziato a litigare violentemente al punto tale da rendere necessario anche l’intervento dei carabinieri, che hanno conseguentemente relazionato sull’accaduto.

La donna è stata così arrestata dai carabinieri della Compagnia di Treviglio su ordine di carcerazione e subito dopo portata in carcere. Si tratta di una 25enne italiana, che stava scontando una condanna per reati contro la persona divenuta esecutiva. Revocata infatti la detenzione domiciliare da parte dell’Ufficio di Sorveglianza di Brescia, la 25enne è stata tradotta in carcere a Bergamo da parte dei militari.


© RIPRODUZIONE RISERVATA