Treviglio, vince la Lega con Imeri Caravaggio, Bolandrini è sindaco
Treviglio festeggia Imeri (Foto by Foto Cesni)

Treviglio, vince la Lega con Imeri
Caravaggio, Bolandrini è sindaco

Bergamo chiude la sua maratona elettorale: il centrodestra e il centrosinistra si aggiudicano un Comune a testa. Juri Imeri (Lega) è il sindaco di Treviglio, dopo aver ottenuto il 52,6% dei voti su Erik Molteni (Pd) mentre Claudio Bolandrini (Pd) con il 55,5% guida ora Caravaggio dopo averla strappata alla Lega di Ettore Pirovano. Questo è il risultato a sorpresa della giornata: al primo turno Pirovano era in vantaggio con il 37% su Bolandrini (29%).

ORE 00,50: Il neo sindaco Juri Imeri ringrazia l’ex sindaco Beppe Pezzoni e la piazza intona: «Beppe, Beppe, Beppe».

Juri Imeri fa festa

Juri Imeri fa festa

ORE 00.45: spoglio concluso a Treviglio. Ufficiale la vittoria di Imeri e della Lega

ORE 00.44: Intanto a Caravaggio si canta «Fratelli d’Italia» in piazza.«Farò di tutto, il possibile e anche l’impossibile, per non deludervi. Ma però ho bisogno di tutti voi. Anzi, Caravaggio ha bisogno di tutti voi. Per tutti i prossimi 5 anni» chiede Bolandrini: «Ringrazio di cuore tutti voi che avete creduto nella rinascita di Caravaggio, che cambiare il meglio è possibile. Chiamo a raccolta tutti i caravaggini di buona volontà e di buon senso che non hanno creduto a lusinghe e slogan ma alla bontà dei programmi. Sono arrivato qui 10 anni fa in sordina. Ho iniziato a lavorare in una scuola straordinaria come il Galilei e li ho cominciato ad amare Caravaggio. e ora mi trovo ad essere il il primo cittadino. Grazie! Ora ho bisogno di voi».

ORE 00.42: «Mi auguro che si possa lavorare insieme per la città di Treviglio» la prima dichiarazione del neosindaco Juri Imeri a Treviglio.

ORE 00,32: Molteni ammette la sconfitta: «Abbiamo fatto una grande rimonta, giocavamo una partita difficile. Perdere di poco fa male. Abbiamo iniziato la ricostruzione del centrosinistra trevigliese».

ORE 00.27 - In piazza c’è anche sportività. Lo sconfitto, Erik Molteni, è davanti alle telecamere di Bergamo TV, un militante leghista si avvicina e gli stringe la mano: «Bravo lo stesso».

ORE 00.24 - A Treviglio inizia la festa per Imeri.

ORE 00.22 - Dopo la lentezza iniziale arrivano risultati a raffica a Treviglio. Imeri allunga il vantaggio a 16 sezioni su 25: 3946 contro i 3574 di Molteni.

ORE 00,19: «È ora che qualcuno si arrabbi in Regione” è la prima dichiarazione dello sconfitto Ettore Pirovano a Caravaggio, dopo che i voti di Forza Italia sono andati con quasi certezza al centrosinistra. Sorte replica dallo studio di Bergamo Tv: «Se Pirovano si è messo ad attaccare tutto e tutti è colpa mia o sua?».

ORE 00,17: a Caravaggio manca solo l’ufficialità ma il popolo del centrosinistra festeggia già con brindisi e «Bella Ciao» la vittoria di Bolandrini.«Ora andiamo tutti in piazza a testa alta» annuncia il neosindaco.

Bolandrini esulta a Caravaggio

Bolandrini esulta a Caravaggio
(Foto by Luca Cesni)

ORE 00,13: dati ufficiosi da Treviglio confermano la vittoria di Imeri, in vantaggio di 700 voti .

ORE 00.10: «Mancano due seggi. Per rispetto di tutti gli elettori aspettiamo anche l’ultimo seggio e l’ultima scheda prima di festeggiare. Non è per scaramanzia. È una questione di democrazia, per la quale noi ci siamo battuti fin dall’inizio» dichiara Bolandrini.

ORE 00.09: Appassionante testa a testa a Treviglio. Dopo 8 sezioni scrutinate c’è grandissima incertezza. Imeri avanti con 1837 voti, Molteni insegue a 1812. Solo 25 voti di differenza.

ORE 00.07: mancano pochi seggi, ma Claudio Bolandrini ha già vinto: è lui il nuovo sindaco di Caravaggio.

ORE 00.04: Primi commenti dalla piazza a Treviglio. Tante persone sono radunate sotto lo schermo dove vengono visualizzati i voti in tempo reale. «È ancora troppo presto» dicono tutti.

ORE 00.03: Sorpasso ufficiale di Imeri su Molteni. Il candidato di centrodestra, 6 sezioni su 25, ha 1327 voti contro il 1281 dell’avversario.

ORE 00.00: «Sono Sinceramente commosso del risultato che ci ripaga di tanto lavoro e il grazie va anche alle persone che lavorato tanti anni prima della me. ci abbiamo creduto fin dall’inizio»: ecco la prima dichiarazione di Claudio Bolandrini, praticamente neo sindaco di Caravaggio. Abbracci e lacrime nella sede Pd: sono arrivati anche Giovanni Sanga ed Elena Carnevali.

ORE 23,59: dati ufficiosi da Treviglio: guida Imeri con 3468 contro i 2850 di Molteni

ORE 23.57: Il primo dato ufficializzato dal Comune di Treviglio: Molteni 288, Imeri 284. Distacco di soli 4 voti tra i due candidati.

ORE 23.55: I primi agenti della Polizia locale con i faldoni che contengono i voti stanno arrivando ora in municipio. Lo spoglio va a rilento, come nel primo turno.

ORE 23,55: Bolandrini al 55,6%, Caravaggio è praticamente sua: e lui telefona alla moglie.

Ore 23.52 - Nessuno dei candidati, nemmeno i consiglieri, si sono ancora fatti vedere in piazza. Per ora tutti rintanati nelle sedi dei comitati elettorali in attesa dei primi risultati ufficiali

ORE 23,50: 8 sezioni su 15 a Caravaggio, Bolandrini al 56%, il Pd esulta già.

ORE 23,48: prima dati non ufficiali da Treviglio, in testa Imeri per un centinaio di voti

ORE 23,45: Bolandrini sempre più in testa a Caravaggio su Pirovano: 2568 a 1997.

ORE 23,35: In piazza Manara iniziano a formarsi gruppi di sostenitori di Imeri e Molteni. Per ora più che delle elezioni però si discute di The floating Piers.

ORE 23,40: nel seggio 13 di Caravaggio Bolandrini sta doppiando Pirovano

ORE 23,35: Bolandrini sempre davanti in ogni dato parziale: siamo al 55,9%

ORE 23,30: Pirovano è al 44,08, Bolandrini al 55,9. Ancora nessuna nuova da Treviglio

ORE 23,25: affluenza a Treviglio , 56,7%

ORE 23,25: primi dati ufficiosi a Caravaggio, avanti Bolandrini:

ORE 23,20: mancano ancora i dati dell’affluenza, ma a Caravaggio si parla di un 62%. Pirovano attende il voto nella sede del Carroccio.

ORE 23,15: A pochi minuti dalla fine del voto ancora poca gente in piazza Manara a Treviglio, dove sono attesi i sostenitori dei due schieramenti per seguire in diretta lo spoglio. Luci accese nel municipio, i funzionari sono in attesa dei primi faldoni con i voti ufficializzati.

ORE 23: urne chiuse, via allo spoglio.

Manca poco alla chiusura dei seggi dei due unici ballottaggi nella Bergamasca: Treviglio e Caravaggio. I seggi nei due comuni saranno aperti fino alle 23. Per poter votare gli elettori dovranno presentare la tessera elettorale e un documento di identità. Lo scrutinio inizierà subito dopo le 23 per rendere noti i nomi dei nuovi sindaci in nottata. L’appuntamento sarà seguito in diretta sul nostro sito.

A Treviglio (22.590 elettori e 25 seggi) il confronto è tra Juri Imeri ed Erik Molteni. Imeri porta avanti la bandiera dell’amministrazione di Giuseppe Pezzoni (terminata in anticipo per via delle dimissioni del sindaco) con il sostegno della Lega, Fratelli d’italia-Alleanza nazionale e due liste civiche. Lo stesso Imeri si presenta ai blocchi di partenza con un buon numero di consensi: al primo turno il 5 giugno infatti ha raccolto il 41,43% (5.762 preferenze). Dall’altra parte Erik Molteni, alfiere del centrosinistra con l’appoggio di Pd, Italia dei valori e due liste civiche, impegnato in una partenza in salita dal suo 33,25% (4.618 voti).

foto ballottaggi caravaggio

foto ballottaggi caravaggio
(Foto by Luca Cesni)

A Caravaggio (12.364 elettori e 15 seggi) la partita si gioca tra Ettore Pirovano e Claudio Bolandrini. Pirovano parte avvantaggiato visto che al primo turno ha già rastrellato oltre il 37% dei voti contro il 29% dell’avversario. Due liste sostengono l’ex presidente della Provincia: Lega Nord e «Noi con Pirovano sindaco». Anche Bolandrini ha l’appoggio di due formazioni: il Pd e la lista civica «Bolandrini sindaco per Caravaggio». Nelle due città non si sono realizzati apparentamenti ufficiali tra liste, ma a Caravaggio il candidato sindaco Augusto Baruffi («Prima Caravaggio» e «Caravaggio nel cuore», le sue liste) ha dato ai suoi elettori un’indicazione a favore di Bolandrini per via di alcune affinità programmatiche. Libertà di scelta da parte dei Movimento 5 stelle ai suoi elettori e nessun suggerimento da «Sinistra per Caravaggio». Tutti i quattro candidati puntano a mantenere i risultati del primo turno e soprattutto a convincere indecisi e astenuti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA