Caravaggio, Salvini alla festa della Lega  E domenica sarà anche a Pontida
Matteo Salvini a Caravaggio (Foto Cesni)

Caravaggio, Salvini alla festa della Lega
E domenica sarà anche a Pontida

ll leader della Lega Matteo Salvini, giovedì 28 giugno, è tornato in Bergamasca per la prima volta dopo la nomina da ministro dell’Interno. Domenica replicherà per Pontida.

Forte del risultato raggiunto dalla Lega al ballottaggio e dal suo personale «peso» all’interno del governo, Matteo Salvini si prepara ad affrontare il pratone verde di Pontida. All’appuntamento del primo luglio oltre al leader leghista ci saranno tutti i big del partito, la squadra di governo e sono attesi diversi ospiti tra cui il governatore della Liguria Giovanni Toti. Intanto nella serata di giovedì 28 giugno è arrivato, per la prima volta come ministro, nella Bergamasca, alla festa del partito organizzata a Caravaggio.

All’incontro di Caravaggio Salvini ha parlato della chiusura dei porti e della «nuova centralità dell’Italia, ora che è cercata da tutta l’Europa - ha detto -. È cambiato il mondo. L’Italia era isolata fino a ieri, ora siamo centrali. Ci cercano gli spagnoli, i tedeschi, gli ungheresi e danesi. Siamo tornati determinanti e determinati». Un commento anche sui vitalizi: «Speriamo che sia finita la pacchia: prima si tagliano, meglio è».

Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 29 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA