Cocaina, hashish e una pistola finta Blitz a Fara d’Adda: due in manette
Il materiale sequestrato (Foto by Cesni)

Cocaina, hashish e una pistola finta
Blitz a Fara d’Adda: due in manette

Sequestrati dai carabinieri un chilo e mezzo di cocaina, tre stecchette di hashish, duemila euro in contanti e una pistola, finta ma senza tappino rosso.

I carabinieri di Treviglio hanno perquisito un appartamento di Fara d’Adda, i cui occupanti, due marocchini di 26 e 34 anni, sono finiti in manette con le accuse di detenzione di droga finalizzata allo spaccio. Sotto sequestro anche otto cellulari, di cui quattro di ultima generazione e un bilancino di precisione.

Tutto è cominciato durante un posto di controllo dei militari lungo l’ex statale 42 del Tonale a Treviglio: hanno fermato una Renault Megane sulla quale viaggiava il marocchino di 26 anni poi arrestato assieme a un suo connazionale, di 29 anni e poi risultato estraneo ai fatti. Il più giovane dei due aveva in tasca una dose di cocaina del peso di un grammo. Per questo i militari hanno deciso di approfondire.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 24 aprile

© RIPRODUZIONE RISERVATA