Cologno al Serio, lite fuori da un locale  Minaccia con taser, denunciato buttafuori
Un taser

Cologno al Serio, lite fuori da un locale
Minaccia con taser, denunciato buttafuori

I carabinieri di Treviglio durante alcuni controlli sul territorio hanno ritirato tre patenti e sequestrato due auto per tassi di alcol nel sangue quattro volte oltre il limite. A Cologno deferito buttafuori di un locale perchè in possesso di un teaser.

A Cologno al Serio, i carabinieri della stazione di Urgnano hanno denunciato penalmente un 46enne italiano, trovato in possesso di un «taser», un dissuasore elettrico. L’uomo, di professione addetto alla sicurezza in un locale notturno, dopo aver litigato con un cliente dell’esercizio ha estratto l’arma impropria minacciandolo ma non usandola. L’oggetto in questione è stato sequestrato e il 46enne, invece, è stato deferito all’autorità giudiziaria di Rovigo per il possesso illegale dell’arma.


A Dalmine, i carabinieri hanno denunciato penalmente per guida sotto l’effetto dell’alcol tre persone fermato durante l’attività di pattugliamento del territorio. Un 31enne di Dalmine è stato trovato positivo all’alcoltest con un tasso superiore a 2 g/l (quattro volte oltre il limite consentito dalla legge); un moldavo 20enne abitante a Boltiere (BG) è risultato a sua volta positivo alla prova alcolimetrica con un tasso di 1,9 g/l; un 29enne di Azzano San Paolo (BG), infine gli è stato riscontrato un tasso di circa 1,3 g/l. Per tutti e tre è quindi scattato il deferimento alla magistratura; ne è conseguito poi anche il ritiro del relativo titolo di guida, oltre che la decurtazione di 10 punti dallo stesso. Per i due casi risultati positivi con un tasso superiore a 1,5 g/l, come previsto dalla normativa di specie, si è proceduto anche al sequestro amministrativo dei veicoli, ai fini della prevista confisca a favore dello Stato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA