Covo, si cerca il pirata della strada Ricerche dalla targa del furgone
Il luogo dell’incidente a Covo (Foto by Foto Cesni)

Covo, si cerca il pirata della strada
Ricerche dalla targa del furgone

Non è stato ancora individuato ed è caccia al pirata della strada che sabato mattina a Covo ha travolto con un furgone Mercedes un cicloamatore, senza poi fermarsi e prestare soccorso.

Il ferito è ricoverato agli Spedali civili di Brescia con un trauma cranico e frattura composta di due vertebre. Il 35enne di Crema, M.C. le sue iniziali, è stato travolto alle spalle dal furgone ed è stato scaraventato a una ventina di metri dal punto dell’impatto, dove tra l’altro è stata poi ritrovata la targa anteriore del veicolo investitore: appartiene a una ditta di Chiari, in provincia di Brescia, che però risulta fallita da alcuni anni.

Il furgone circola ancora ed è risultato regolarmente assicurato, ma non si sa ancora chi era alla guida. Il fatto si è verificato a Covo: il 35enne era partito da Crema per raggiungere Gandosso, tradizionale meta dei cicloamatori, quando è stato travolto dal furgone che non si è fermato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA