Droga, alcol  e ricettazione  Notte di controlli nella Bassa

Droga, alcol e ricettazione
Notte di controlli nella Bassa

Arresti e denunce dei Carabinieri in diverse località della provincia.

Anche nelle ultime 24 ore, i Carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno messo in atto un nuovo «pattuglione» per il controllo straordinario del territorio

A Bariano, i Carabinieri della stazione di Romano di Lombardia hanno arrestato e sottoposto alla detenzione domiciliare un 57enne a seguito del provvedimento di esecuzione emesso nei suoi confronti dal Tribunale di Sorveglianza di Brescia per reati contro il patrimonio e non solo (ricettazione, truffa e simulazione di reato). L’uomo dovrà scontare una pena residua di 1 anno e 4 mesi di reclusione.

A Treviglio, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Treviglio hanno denunciato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza alcolica un 23enne. Il giovane rimasto coinvolto in un incidente stradale a seguito di fuoriuscita autonoma, è stato riscontrato positivo all’alcoltest, con un tasso alcolemico di circa 1,5 g/l. Oltre alla denuncia a piede libero, gli è stata ritirata la patente di guida e decurtati 10 punti.

A Cividate al Piano, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Treviglio hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione un giovane 22enne. I militari, durante un controllo hanno rinvenuto nella sua disponibilità una bicicletta elettrica di sospetta provenienza. Il velocipede sarebbe stato comprato dal 22enne da un extracomunitario sconosciuto, giustificazione ovviamente insufficiente per legittimare il possesso di tale bene, recuperato dai militari dell’Arma in attesa di riconsegnarlo al legittimo proprietario, in corso di identificazione.

A Torre Pallavicina, i Carabinieri della stazione di Calcio hanno denunciato in stato di libertà per ricettazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un giovane 25enne trovato in possesso di alcune boccette di metadone riconducibili ad una terza persona. Inconsistenti le giustificazioni addotte dal 25enne, con alle spalle già altri precedenti di polizia, per legittimare davanti ai militari dell’Arma il possesso di tali sostanze prescritte, a scopo terapeutiche, ad una terza persona.

A Romano di Lombardia, i Carabinieri della locale stazione hanno denunciato in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti un 28enne albanese trovato in possesso di alcuni grammi di cocaina e di 500 euro in contanti. La sua posizione è ora al vaglio della magistratura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA