Droga nell’impianto antincendio Avrebbe fruttato 10 mila euro

Droga nell’impianto antincendio
Avrebbe fruttato 10 mila euro

Rinvenuti e sequestrati 7 panetti di hashish nascosti nell’impianto antincendio di un condominio. I carabinieri sono sulle tracce degli spacciatori.

Nuovi controlli antidroga in Piazza Affari a Zingonia. Negli ultimi giorni i controlli i carabinieri della Stazione di Zingonia hanno eseguito un blitz all’interno del condominio «Bettina», recuperando così 7 panetti di droga, del peso ciascuno di 100 grammi, per un complessivo quindi di 700 grammi, nascosti all’interno del sistema antincendio di tale palazzina.

Cinque panetti erano in un alloggiamento e gli altri due in un altro. Una sorta di deposito temporaneo in attesa che la droga venisse smerciata al dettaglio. Lo stupefacente sequestrato dai carabinieri, che avrebbe fruttato al dettaglio circa 10.000 euro, era stato occultato in tali spazi da spacciatori magrebini, sulle cui tracce si stanno già muovendo gli investigatori dell’Arma.

Dall’inizio dell’anno sono già diverse decine i chili di sostanze stupefacenti varie rinvenuti e sequestrati dai Carabinieri e così sottratte alla criminalità. Con le progressive inagibilità dei palazzoni di Ciserano, in previsione dell’imminente abbattimento, gli spacciatori stanno oramai da tempo mutando il loro modus operandi. Si stanno suddividendo nelle aree circostanti, tra le quali le «Torri» di Verdellino.

© RIPRODUZIONE RISERVATA