Finta paletta e lampeggiante  Bloccato mentre insegue auto

Finta paletta e lampeggiante
Bloccato mentre insegue auto

È successo a Ghisalba: il 26enne, incensurato, aveva con sé anche un’arma giocattolo priva del tappino rosso.

È stato denunciato a piede libero per possesso di segni distintivi delle forze dell’ordine contraffatti l’operaio 26enne della provincia di Bergamo fermato nella notte tra venerdì e sabato da una «gazzella» del 112 del Nucleo Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Treviglio. L’uomo è stato fermato lungo la provinciale 122 mentre stava inseguendo un’altra autovettura. Il 26enne aveva un lampeggiante blu sul tetto della propria utiltaria, simulando quindi il fatto di operare come appartenente alle forze di Polizia in borghese. Una volta bloccato, all’interno del mezzo è stato trovata una pistola giocattolo priva di tappo rosso, e una parte di paletta con l’emblema della Repubblica italiana, comunemente in uso alle Forze dell’Ordine.

Il giovane,incensurato, avrebbe giustificato il tutto dicendo ai militari dell’Arma che era stata una «bravata». È stato denunciato a piede libero e il materiale sequestrato: sono ancora in corso accertamenti per capire se si sia trattato di un episodio isolato o meno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA