Fuggono dopo le prime picconate  Bariano, Fallisce colpo-bis al bancomat
Il bancomat fuori servizio dopo il raid della notte fra venerdì e ieri

Fuggono dopo le prime picconate

Bariano, Fallisce colpo-bis al bancomat

Secondo colpo in un anno alla filiale dell’Ubi Banca Popolare di via Locatelli

I residenti del condominio si rinchiudono in casa: «E chi si fida?». Al vaglio i filmati delle telecamere

Hanno iniziato a prendere a picconate il bancomat, svegliando i residenti degli appartamenti che si trovano sopra l’istituto di credito. Ma dopo i primi colpi, hanno scelto di fuggire prima di mettere a segno il furto e che i carabinieri della compagnia di Treviglio li raggiungessero. È quanto accaduto nella notte a Bariano, nella centrale via Locatelli, alla filiale dell’Ubi Banca Popolare di Bergamo ancora una volta presa di mira da malviventi.

Circa un anno fa lo sportello automatico era stato fatto saltare con la tecnica del gas acetilene, causando pesanti danni alla sede della filiale. Questa volta i ladri hanno deciso di ricorrere a un metodo che si può definire più rudimentale: utilizzare dei picconi con i quali, però, sono riusciti solo a danneggiare il bancomat, rimasto per tutta la giornata fuori servizio.

Nessuno ha visto i malviventi, il motivo è che non si sono fidati ad aprire la finestra della propria abitazione per sporgersi e guardare cosa stesse accadendo: «E chi si fida più a farlo? – afferma uno dei residenti che abita al secondo piano –. Dopo l’esplosione di un anno fa abbiamo paura. Io li ho sentiti in azione. Credo che con i loro picconi abbiano colpito il bancomat per alcuni minuti. Appena mi sono svegliato, ho capito subito che stavano prendendo di mira la banca. Ma più che rimanere chiuso in casa in attesa delle forze dell’ordine, non so proprio cosa avrei potuto fare».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 29 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA