Il «Trap» conquista un altro alloro: la cittadinanza onoraria di Barbata

Il «Trap» conquista un altro alloro:
la cittadinanza onoraria di Barbata

Giovanni Trapattoni, il più famoso fra gli allenatori di calcio italiani, diventa cittadino onorario di Barbata, paese d’origine della sua famiglia.

Il conferimento della cittadinanza è previsto stasera, giovedì 11 febbraio, al Consiglio comunale convocato dal sindaco Vincenzo Trapattoni alle 20,30. La cerimonia, alla presenza del Trap, si terrà l’ultima domenica di febbraio o la prima domenica di marzo.

La decisione di attribuire la cittadinanza onoraria di Barbata all’ex ct della Nazionale è conseguenza della visita che Trapattoni fece nel paese lo scorso autunno, assieme alla moglie e a un cugino, in occasione delle celebrazioni del IV Novembre. La presenza dell’illustre personaggio fu infatti salutata dai barbatesi come un evento senza precedenti nella storia locale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA