In affidamento in prova ai servizi sociali 20enne pregiudicato riportato in carcere

In affidamento in prova ai servizi sociali
20enne pregiudicato riportato in carcere

È stato arrestato su ordine di detenzione carceraria dai carabinieri della Compagnia di Treviglio il 20enne italiano pregiudicato in affidamento in prova ai servizi sociali quale misura alternativa per reati contro il patrimonio (rapina) dallo stesso precedentemente commessi.

I carabinieri della Stazione di Fara Gera d’Adda hanno eseguito il provvedimento restrittivo emesso a suo carico dall’Ufficio di Sorveglianza di Bologna, prelevando così il giovane da una comunità di recupero di Pontirolo Nuovo, dove il giovane stava tentando di seguire un piano di recupero a causa dei suoi problemi di tossicodipendenza. Rifiutando però di voler proseguire ulteriormente in programma terapeutico, la magistratura ha revocato la misura alternativa applicando in sostituzione il carcere. Il 20enne è stato quindi arrestato e trasferito in carcere a Bergamo, dove appunto sconterà la sua pena in regime detentivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA