Litigano per il riscaldamento in casa Giovane accoltellato: è in fin di vita

Litigano per il riscaldamento in casa
Giovane accoltellato: è in fin di vita

La lite nella serata di domenica 23 febbraio nelle case popolari di via del Bosco a Treviglio.

Una lite degenerata per il riscaldamento di casa: un pachistano di 25 anni è stato accoltellato dal coinquilino, un indiano di 51 anni, in un appartamento delle case popolari di via del Bosco a Treviglio nella serata di domenica 23 febbraio. I carabinieri del comando della Bassa sono stati allertati poco dopo le 20 da un terzo coinquilino, anch’egli indiano.

Il giovane, un operaio pachistano, è stato ricoverato d’urgenza all’ospedale di Treviglio, per una grave emorragia al collo. È stato operato ma è in gravissime condizioni. L’uomo è stato colpito dal coinquilino, un indiano di 51 anni che, rientrato dal lavoro di volantinaggio, ha acceso il riscaldamento. Un gesto non gradito dal pachistano. I due iniziano a litigare fino a quando il 51enne non afferra un coltello da cucina e colpisce il giovane. Perde una parte dell’orecchio e viene colpito alla giugulare. Il presunto aggressore indiano è stato medicato a Zingonia per alcune ferite alle mani e poi trasferito in carcere per tentato omicidio, a disposizione dell’autorità giudiziaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA