Polveri sottili, un preoccupante balzo Il valore è ora il triplo di quello massimo

Polveri sottili, un preoccupante balzo
Il valore è ora il triplo di quello massimo

Impressionante e preoccupante balzo verso l’alto dei livelli di inquinanti nell’aria che respiriamo. Nella giornata di giovedì le polveri sottili hanno raggiunto il triplo del massimo consentito per legge.

Nella giornata di mercoledì tutte le centraline della Bergamasca avevano fatto registrare livelli di polveri attorno ai 60 microgrammi per metro cubo, di poco superiori al livello massimo consentito di 50 microgrammi.

Giovedì invece il livello è balzato verso l’alto improvvisamente: 149 microgrammi a Bergamo in via Garibaldi e 136 sempre a Bergamo in via Meucci.

Preoccupante la situazione in tutta la provincia: 142 microgrammi a Dalmine, 127 a Filago,, 130 a Lallio, 139 a Osio Sotto, «solo» 118 a Treviglio. Il dato più alto è in città. Resta da capire il perché di questo improvviso balzo in alto: difficile pensare a un improvviso guasto di tutte le centraline della nostra provincia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA