Prese a martellate studentessa Condannato a 10 anni di carcere
Il martello usato nell’aggressione

Prese a martellate studentessa
Condannato a 10 anni di carcere

Vittima una ragazza di Ciserano, aggredita sul treno: condannato un romeno pregiudicato.

Nel marzo scorso, su un treno della linea S5 Treviglio-Varese, aveva aggredito con un martelletto e rapinato una studentessa di Ciserano. Mercoledì 9 novembre Marian Verdi, il pluripregiudicato trentaduenne finito a processo per quell’episodio, è stato condannato a dieci anni di reclusione. Numerosi gli indizi a suo carico: dalle tracce di sangue della vittima trovate sui suoi pantaloni, alle immagini delle telecamere di sorveglianza della stazione di Cassano, che lo inquadrarono mentre saliva sul treno dove poco dopo sarebbe avvenuta l’aggressione.

La ragazza aveva riportato ferite al cranio e a una mano, ed era stata ricoverata in ospedale per circa due settimane. Il difensore di Verdi aveva chiesto di derubricare il reato da tentato omicidio a lesioni gravi, ma il giudice ha confermato i capi di imputazione e, al termine del rito abbreviato, ha pronunciato la sentenza di condanna a dieci anni per l’uomo, un romeno senza tetto.

Leggi di più su L’Eco di Bergamo del 10 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA