Primo preside a «La Traccia» Addio a D’Ambrosio «Schope»

Primo preside a «La Traccia»
Addio a D’Ambrosio «Schope»

Guidò l’istituto dal 1988, quando fu fondato, al 2008. Appassionato di filosofia. Martedì i funerali a Treviglio.

Il professor Gianfranco D’Ambrosio, già preside della scuola secondaria di primo grado «La Traccia» di Calcinate per vent’anni, dal 1988, anno della costituzione della scuola, al 2008, si è spento sabato sera; la salma è composta nell’abitazione, al Cascinone, in via Case operaie 44 a Treviglio.

I funerali saranno celebrati domani alle 15,30 nel la chiesa basilica di San Martino a Treviglio. Franco Nembrini, rettore emerito de La Traccia, lo ricorda così: «Era la primavera del 1988, giusto trent’anni fa, nasceva la Traccia, figlia di una cooperativa inesperta ed entusiasta. Il primo settembre 1988 la Traccia aveva un nuovo preside, aveva finalmente un padre. Anzi, non è che avesse un preside, aveva “Il Preside”: per generazioni di studenti e di genitori Schope (D’Ambrosio fu soprannominato Schope fin dagli anni dell’Università per via della sua passione per la filosofia, Schope è il diminutivo del nome del filosofo Schopenauer), è stato “Il Preside” per antonomasia. Ha insegnato agli studenti a studiare, agli insegnanti a insegnare, ai genitori a essere padri e madri. A tutti, in qualche modo, ha insegnato a essere uomini».


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 12 novembre 2018

© RIPRODUZIONE RISERVATA