Rilancio di Zingonia Sos da Verdellino: «Aiutateci subito»
Due delle torri di Zingonia: il sindaco di Verdellino chiede di accorciare i tempi degli interventi previsti

Rilancio di Zingonia
Sos da Verdellino: «Aiutateci subito»

Il piano di riqualificazione ha spostato la demolizione delle torri al 2018. Per il sindaco Zanoli non è possibile attendere gli interventi.

«Aspettare fino al 2020 per la parte di Zingonia che si trova nei nostri confini sarebbe un’eternità. Non oso immaginare come ci arriveremmo visto il pessimo stato in cui, già ora, diversi edifici si trovano dal punto di vista edilizio, della sicurezza e igienico sanitario. Regione e Provincia ci devono dare una mano subito». È un vero e proprio grido di aiuto quello che il sindaco di Verdellino Silvano Zanoli lancia dopo l’ultima segreteria tecnica del piano di riqualificazione di Zingonia. Da questo incontro è emerso un nuovo cronoprogramma per quanto riguarda i tempi di abbattimento dei sei condomini Anna e Athena in corso Europa, nel territorio di Ciserano. L’inizio della demolizione è slittata alla primavera 2018 e la sua conclusione un anno più tardi. Dopodiché è previsto che la loro volumetria sarà venduta e, quanto incassato, utilizzato per finanziare interventi di riqualificazione nei confini di Verdellino: come, ad esempio, la sistemazione in piazza Affari di una parte del condominio «Il grattacielo» in cui ricavare abitazioni a canone agevolato.

La proposta di Zanoli a Via Tasso è un esplicito invito a vendere una parte delle azioni Sacbo, come ha già deciso di fare per finanziare interventi di urgenza su strade e scuole: «Lavori di rigenerazione urbana sul nostro territorio - spiega il sindaco - non sono meno necessari. Da più parti sento dire che Zingonia è importante perché intorno gravitano rilevanti realtà economiche, sanitarie e sportive. Alla fine, però, Verdellino è lasciato solo nell’affrontare tutti i gravi problemi che esistono nella nostra parte del quartiere».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 22 novembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA