Addio a Stefano, dolore a Treviglio Lunedì i funerali del campione di nuoto
Stefano Iacobone

Addio a Stefano, dolore a Treviglio
Lunedì i funerali del campione di nuoto

Schianto nella notte tra giovedì 21 e venerdì 22 marzo: muore sul colpo Stefano Iacobone, 31 anni. Grande sportivo, era istruttore nelle piscine comunali di Treviglio.

Un colpo di sonno avrebbe tradito Stefano Iacobone, 31 anni, il giovane morto in un incidente stradale nella notte tra giovedì e venerdì 22 marzo sulla strada provinciale 42 tra Arcene e Treviglio. A bordo di una Peugeot 207 è finito contro il guardrail nei pressi della concessionaria Daihatsu all’entrata di Treviglio mentre rientrava da Arcene appunto. Lo schianto è avvenuto alle due di notte e sul posto sono intervenute l’auto medica e la Croce Rossa di Treviglio: i soccorritori però non hanno potuto fare altro che constatare il decesso. Il giovane è morto sul colpo. Sul posto anche la Polstrada e i Carabinieri di Treviglio per gli accertamenti del caso oltre ai Vigili del fuoco.

Stefano Iacobone era un grande appassionato di nuoto: lavorava come istruttore alle piscine di Treviglio. L’acqua era la sua vita, nel lavoro e nelle gare. Il giovane abitava a Treviglio e lascia i genitori, un fratello e la fidanzata. I funerali saranno lunedì 25 marzo a Treviglio.


Approfondisci di più l’argomento acquistando a 0.99 euro la copia digitale de L’Eco di Bergamo del 23 marzo 2019.

© RIPRODUZIONE RISERVATA