Treviglio, 14enne aggredito e derubato Da un tatuaggio scoperta banda di minori

Treviglio, 14enne aggredito e derubato
Da un tatuaggio scoperta banda di minori

A Treviglio sono stati identificati e denunciati i quatto componenti della banda di minorenni che avevano picchiato e rapinato del cellulare un ragazzo, anche lui minore, in piazza Setti, in centro.

Sono terminate nei giorni scorsi le indagini della Polizia di Stato di Treviglio che hanno portato ad identificare e denunciare i quattro componenti della banda di minorenni che alla fine del mese di giugno avevano aggredito a pugni e calci un altro minorenne nella centrale Piazza Setti, sottraendogli il cellulare e il portafoglio.

In particolare nel pomeriggio dello scorso 26 giugno un quattordicenne, mentre giocava nella centrale piazza Setti, era stato avvicinato con la scusa banale di chiedere informazioni da una banda di 4 ragazzi, anche loro minorenni ma leggermente più grandi: due di origine italiana e due di origine nord-africana.

I quattro hanno così approfittato della scusa per aggredirlo e strappargli il marsupio che il ragazzino teneva a tracolla, contenente cellulare e portafogli. La vittima ha cercato di difendersi ed è stato quindi colpito più volte, con calci e pugni. la banda è così riuscita a rapinarlo del marsupio, per poi scappare attraverso le vie del centro di Treviglio.

Il 14enne, con l’aiuto di tre amici coetanei che erano nei pressi della piazza, hanno iniziato a seguire la banda che è scappata abbandonando il marsupio, privo però del portafogli che conteneva qualche decina di euro.

Sul posto anche la Volante del Commissariato di Polizia che ha iniziato le indagini: grazie ad un tatuaggio sul corpo di uno dei rapinatori fuggitivi, le forze dell’ordine sono riusciti a identificare uno dei quattro giovani. «Le indagini, con l’audizione protetta di vari minorenni e numerosi altri accertamenti, sono continuate fino ai giorni scorsi, permettendo di identificare e riconoscere in via definitiva i quattro componenti della banda che sono stati denunciati al Tribunale per i minorenni di Brescia per rapina e lesioni in concorso» fa sapere la Polizia di Treviglio. Il ragazzo rapinato è guarito con una prognosi di qualche giorno, subito medicato in ospedale dopo l’aggressione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA